Spin Doctor e Manipolazione Delle Masse.

Immaginiamo un dialogo tra un grafico e uno spin-doctor, dialogo  che potrebbe rendere bene l’idea di come agisce la propaganda al momento di ideare, per esempio, un manifesto elettorale; il dialogo al tempo stesso ci descrive molto bene la figura e le mansioni dello Spin-Doctor.

Il dialogo riporta un esempio banale, ma dovrebbe rendere più chiari alcuni concetti riguardanti la Propaganda e farci riflettere su quelle che crediamo essere “le nostre ferree convinzioni”:

Un Capo ufficio si rivolge al suo grafico:

Ciao Roberto, ti presento…….X….. è un esperto di comunicazione e sarà il nostro Spin Doctor per questa campagna; quindi collaborerai con lui e sarà il tuo punto di riferimento per ogni cosa legata a questo servizio.


Lo Spin Doctor si presenta e dopo che il capo-ufficio è uscito si accomoda accanto alla postazione del grafico

SPIN DOCTOR
Vabbè Roberto, diamoci del tu OK? Stamattina cosa abbiamo?

ROBERTO
Il manifesto di Obama

SPIN DOCTOR
OK! Vediamo di capirci, dobbiamo lavorare a questa cosa assieme, non si tratta di un rapporto… Tipo: io dico tu fai; è importante che tu capisca quello che stiamo realizzando…

ROBERTO
Nessun problema, cercherò di chiederti tutto quello che non mi è chiaro… Ecco quì ho tutti i materiali che ci servono… Scusa un momento, mi spieghi cos’è esattamente uno Spin Doctor?

SPIN DOCTOR
Beh! In realtà è un termine infelice… Letteralmente significa “Dottore del raggiro”, o “Manipolatore di opinioni”, diciamo che sono un “Costruttore di idee” che suona decisamente meglio.

ROBERTO
Ah! Ma è un vero e proprio mestiere dunque?

SPIN DOCTOR
Beh! Si!… La guardi mai la pubblicità?

ROBERTO
Si, ovvio… Chi non la vede, ho fatto una domanda scema…

SPIN DOCTOR
Niente affatto, lo sai quanto tempo passa un occidentale medio davanti alla pubblicità?

ROBERTO
…Non saprei… Un paio d’ore alla settimana?

SPIN DOCTOR
no, un’ora ogni quattro

ROBERTO
Ah!…

SPIN DOCTOR
Quindi prova a chiederti chi è il regista di maggior successo, il più seguito…

ROBERTO
…Tu?…

SPIN DOCTOR
Esatto. Gli Spin Doctor sono i registi più acclamati; ogni giorno vedi almeno un’ora di film realizzato da uno come me… Eppure, non sapevi nemmeno cosa fosse uno Spin Doctor…

ROBERTO
Un pubblicitario insomma…

SPIN DOCTOR
No, no… Un pubblicitario vende un prodotto; ma quei personaggi in pratica non esistono più. Io ho il compito di costruire l’immagine che tu hai di te stesso…

ROBERTO
Come sarebbe a dire, scusa?

SPIN DOCTOR
Sai chi è Bernays?

ROBERTO
No…

SPIN DOCTOR
Vabbè, non fa niente…Ti manca ancora molto?

ROBERTO
No, un secondo ancora… Ho quasi fatto

SPIN DOCTOR
OK!… Comunque Bernays ha detto: coloro che hanno in mano questo meccanismo, costituiscono il vero potere esecutivo del paese. Noi siamo dominati, la nostra mente plasmata, i nostri gusti formati, le nostre idee suggerite, da gente di cui non abbiamo mai sentito parlare. Sono loro che manovrano i fili.

ROBERTO
Sembra uno paranoico, un maniaco dei complotti?

SPIN DOCTOR
No, semplicemente uno che conosceva bene il suo lavoro. Scriveva queste cose negli anni venti.

ROBERTO
Ecco, sono pronto, ci sono tutti i files

SPIN DOCTOR
Bene, cominciamo dal nostro soggetto, è un candidato di colore

ROBERTO
si…

SPIN DOCTOR
Allora… Come si comportano tutti i neri che conosci? Si può avere un caffè?

ROBERTO
Certo… Carla? Ci porti due caffè per cortesia?… Beh! Si comportano come me più o meno…

SPIN DOCTOR
Ah! Ah! Ah! Vedi? se mi fermassi a questo non riuscirei mai a convincere nessuno… No Roberto, tu pensi che un candidato nero non vada bene per le elezioni e lo sai perchè? I neri ascoltano il Rap, cantano come se avessero una tromba in gola, corrono con le ali ai piedi, hanno un fisico da paura, fanno i camionisti o gli spazzini, sono dei gran pugili e sfondano la faccia ai portoricani perchè fanno commenti sulle loro ragazze. Mollano le donne al terzo figlio, perdono i capelli e diventano grassi dopo il matrimonio, si ubriacano di birra e da vecchi sembrano dei saggi ma poco dopo muoiono… Ecco, questo è ciò che sai della gente di colore, ed è proprio per questo che non vorresti che uno di questi signori diventasse il tuo Presidente

ROBERTO
No, mi spiace ma devo darti torto, non è affatto questo quello che penso della gente di colore, per niente.

SPIN DOCTOR
Non ho detto che è quello che pensi… Ma quello che sai, c’è un’importante differenza, sono cose diverse… Pensa ad un Ebreo, prova ad immaginartelo… Lo vedi?

ROBERTO
Si…

SPIN DOCTOR
Ha certamente una giacca o un gilet; probabilmente i capelli bianchi con un po’ di calvizie ed è sicuramente un bianco no?

ROBERTO
Si… In effetti…

SPIN DOCTOR
Questo è quello che sai degli Ebrei

ROBERTO
Lei è per caso un razzista?

SPIN DOCTOR
No, il razzista sei tu, Roberto. Potevi pensare ad un ebreo africano ma non lo hai fatto; il tuo ebreo poteva essere una specie di tuareg; ma chissà perchè gli hai messo il gilet.

ROBERTO
Ma io…

SPIN DOCTOR
Il nostro scopo oggi, componendo questo manifesto, è di sconfiggere questa immagine. Anche se Obama è nero deve sembrare un bianco di Wall Street, con i capelli lisci e la riga curata, castano magari, perchè questo è certamente un ottimo presidente.

ROBERTO
Ma lui è nero e con i capelli ricci

SPIN DOCTOR
Questi sono dettagli, la cosa importante è che lo vedano bianco. Lui non può esserlo, è quindi necessario inserirlo in un contesto ripulito; nel contesto cioè in cui tu vedresti un bianco dominante. E’ in questo modo che lo vedranno bianco. Iniziamo dai colori; gli Americani amano principalmente due cose: la bandiera e i soldi. Ma il dollaro lo ami privatamente mentre la bandiera è un amore da esternare pubblicamente. Dobbiamo quindi evitare di farli pensare ai dollari altrimenti si spaventano e mettono una mano sul portafoglio perchè pensano che un nero gli vuole fregare i soldi. Evitiamo dunque di utilizzare il verde come colore ok? Usiamo i colori della bandiera e sottolineiamo il fatto che non esistono altri colori. Fa una palette blu bianca e rossa e prendi i colori dalla bandiera.

ROBERTO
OK! Ci sono…

SPIN DOCTOR
Perfetto, ora vediamo i simboli; dobbiamo rimanere sulla bandiera. Il nostro motto è: ce la possiamo fare, quindi speranza… Ma la speranza richiama futuro e il futuro richiama incertezza… Dobbiamo richiamare futuro e certezza e in questo possiamo farci aiutare dai socialisti europei; te lo ricordi il simbolo dei socialisti europei?

ROBERTO
No, in questo momento… Non saprei proprio dire…

SPIN DOCTOR
Il sole, il sole che sorge. E’ una certezza il sole; il sole sorge sempre, porta speranza e luce. Inseriamo un bel sole bianco nel simbolo… Una sfera luminosa bianca….

SPIN DOCTOR
Perfetto; sotto ci mettiamo un campo arato. Il sole crea ricchezza, la terra è la ricchezza del paese e come solchi ci mettiamo le righe della bandiera… Il cielo celeste…

SPIN DOCTOR
No, no, Roberto, mettilo al centro; il centro da stabilità, anche se graficamente non è il massimo, il nostro compito non è di creare curiosità ma di trasmettere certezze… Ok passiamo alla fotografia

Roberto propone una foto del candidato in abito da sera

ROBERTO
Usiamo questa?

SPIN DOCTOR
Che ti avevo detto a proposito di quello che sai sui neri?

ROBERTO
Che ascoltano il Rap?

SPIN DOCTOR
Si, ma anche che mollano la moglie

ROBERTO
Si vabbè, ma questi sono luoghi comuni…

SPIN DOCTOR
Noi siamo i creatori dei luoghi comuni... Usiamo i luoghi comuni… Il cittadino è un prodotto dei luoghi comuni. Hanno intriso la coscienza della gente fino al midollo Roberto; tutta la realtà è soltanto una costruzione sociale e noi siamo gli architetti. Mettiamo un mattoncino sopra ad un altro mattoncino. Ascolta, ti piacciono i biscotti? Immergerli nel latte al mattino? Non ti ricorda belle immagini di natura? Ma che ne sai tu della colazione? Credi davvero di saper fare una colazione originale? Tutte quelle immagini ti sono state messe li da gente come me; tu non senti nemmeno il bisogno di una colazione diversa da quella che ti hanno insegnato. Se gli Spin Doctors avessero avuto direttive diverse, tu la mattina mangeresti Krauti con i Wurstel e non ti sarebbero mai passati per la testa i cereali con il latte. Nei supermercati troveresti le confezioni dei Wurstel con gli uccellini e le immagini della natura. Nella pubblicità vedresti la mamma che prepara i Krauti ai bambini prima della scuola. Sei davvero convinto di averla scelta tu la colazione?… Ecco… Perfetta, usiamo questa fotografia

Roberto ha trovato una foto del candidato assieme alla famiglia

SPIN DOCTOR
Bene, ora smontiamo l’immagine che hai in testa; ingrandisci l’anello, di più, non importa se è innaturale non se ne accorgerà nessuno, l’importante è che lo vedano ma non si concentreranno su quello. L’orologio va bene così, ha appena giocato con i figli, vedi la posizione? Li tutela ed è un buon marito. Metti una collana di perle alla moglie fa molto middle class. Ok! Adesso metti la foto in una tonalità di grigi, dobbiamo farlo apparire solido come una foto degli anni settanta; bene, ora puoi mettere la scritta, un carattere solido e mi raccomando, sempre centrale.

ROBERTO
Ma tu credi in qualche cosa?

SPIN DOCTOR
Io credo a tutto, e molto intensamente…

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...